Esplorazione gestione e risoluzione di tutte le problematiche e disturbi che ruotano attorno alla situazione di emergenza pandemica

Lo Stress è uno dei disturbi e malattia/patologie più diffuse nelle società che crediamo moderna in cui viviamo. I costi dello Stress a livello di malattia, di assicurazione e di perdita di efficienza sul lavoro hanno ogni hanno costi e cifre da record. Certo quest’anno hanno superato ogni picco di altri anni.

La Gestione dello Stress per cui tanti lavorano, mentre troppi né approfittano, non portano sempre soluzioni veramente valide, soluzioni che risolvono solo fino ad determinato punto, per poi lasciar ricomparire i sintomi di Stress.

Irritazione, nervosismo, scatti nervosi e caratteriali, come pure scoppi di colla ed ira sono solo la superficie del problema, esattamente come nell’immagine simbolo di un iceberg. Questi sintomi e manifestazione come espressione più esterna ed evidente di un problema molto più ampio, si riflettono nell’organismo sotto forma di mille sintomatizzazioni in diverse parte del corpo, direttamente negli organi e sistemi dell’organismo umano.

Il continuo e cronico Stress, vissuto a livello emotivo, che muove ed agita le acque emotive del nostro sistema, può divenire come una piccola barca in mare aperto ed in tempesta. Le acque emotive del nostro organismo, che arrivano fino al 70 %, sono collegate anche al nostro sistema ormonale sia nella parte più corporale quando toccano sia surrenali, reni e organi sessuali, ma anche tutte le funzioni del bacino, e quindi al livello gastrointestinale, divengono un maggior problema quando il sistema ormonale subisce alterazioni dei sistemi di controllo situati nella testa e di sistema nervoso centrale. Le ghiandole ormonali chiave poste all’interno del cervello possono quindi poi creare maggiori squilibri in tutto il corpo.

E stiamo ancora solo parlando di fisicità.

Possiamo inoltre parlare di quanto il nostro mondo emotivo ed il nostro Sistema di Credenze possa sconvolgere emozioni e pensiero e gestire quel che pensiamo e sentiamo può divenire arduo.

Continue informazioni difficilmente elaborabili per coloro che hanno poca istruzione o poco discernimento/intuito, divengono un carico insopportabile tanto gravante il benessere quotidiano tanto da affidarlo ai presunti esperti. E quegli esperti, se non lo sono, possono divenire il peggior ostacolo alla chiarezza se si credono veramente di saperne tanto più di voi tanto da credere di consigliarvi in una direzione o l’altra.

Le credenze sono però meccanismi molto forti, a volte con resistenze massicce tanto che il tentare di modificarle può creare un problema di dimensioni superiori al lasciarle come sono. Muoversi in modo competente e cauto, rispettando i tempi di ognuno, è doveroso per non creare stress maggiore ed inutili crolli nervosi.

Ed al di là del concreto danno portato dal virus, il problema principale è tutto ciò che ruota attorno a quest’evento che ha ormai assunto dimensioni assurde ed ingiustificate, usate abilmente da chi ne ha visto il facile affare attorno ad esse.

L’atto di sottomissione di troppe persone che per bisogno o paura, assecondano informazioni, assecondando seconda ed ora addirittura terza ondata è ormai di dimensioni senza pari…. di questo passo non finiranno più e rischierete di passare tutta la vita con la mascherina sul viso.

Alle nostre latitudini si sembra voler dimenticare ogni nozione di biologia e medicina, quanto di consapevolezza e conoscenza di cosa sia il sistema immunitario e cosa lo renda invulnerabile o vulnerabile.

Scoprire cosa rende il nostro sistema immunitario debole dovrebbe essere invece la priorità, non la corsa ai vaccini che farebbero solo il favore economico di multinazionali farmaceutiche.

Ma vedo ancora poche persone che veramente si attivano a lavorare sul proprio sistema immunitario, mentre tanti se ne disinteressano come se il virus non esistesse per nulla, oppure dandogli troppo potere, correndo alle mille protezioni che a lungo termine sono di danno quanto il virus.

Il continuo utilizzo della mascherina crea seri danni alla salute, soprattutto a bimbi, bambini e giovani…
Documentato da diversi esperti del settore, l’informazione viene per lo più censurata o diffamata.

E ricordo a tutti che la minaccia di malattia, ma soprattutto di morte, anche solo presunta è il più grande destabilizzante del sistema immunitario che apre poi la porta alla concreta esperienza sia di malattia o peggio ancora di morte.

Lo Stress creato dal continuo clima di minaccia di malattia/morte si è quindi aggravato dalle numerose gravissime ripercussioni economiche che hanno colpito e spesso devastato persone e famiglie intere legate ad attività indipendenti.

Ma oltre il danno economico, il danno senza pari causato è ormai a livello umano, nell’alterata modalità di interazione in ogni campo del vissuto umano. L’interazione fisica ridotta al minimo anche solo nell’espressione semplice di un saluto con una stretta di mano o un abbraccio, sembrano un lusso riservato al passato. Il senso di isolamento, di solitudine generato in troppe persone, e peggio ancora in quelle più deboli e bisognose, ha raggiunto livelli allarmanti.

L’interazione umana tramite il contatto fisico, anche parziale è vitale nella salute umana. Se solo ricordiamo quant’è importante che un neonato sia accudito, accarezzato e coccolato, ricordate la grave sofferenza che troppi di noi ormai vivono nel non potersi più relazionare in modo espansivo.

Il tocco fisico, prima di ogni interazione sessuale, veicola amicizia, amore, affetto che può guarire profondamente.

Spesso si dimentica che i massaggi amati da così tante persone, non sono solo una pratica professionale volta a sciogliere muscolatura o tensione di ogni genere, ma sono un contatto di interazione che si sposta dalla testa/mente con la quale il più delle volte viviamo, al corpo portando attenzione al corpo, all’interazione gentile ed amorevole con il proprio corpo, e alle “carezze” fisiche ed emotive che altrimenti non accetteremmo per un malato senso di forza interiore.

La limitazione dei rapporti umani, la limitazione della comunicazione emotiva e dell’utilizzo del corpo nell’espressione della stessa, ammalerà un mare di persone quanto e più del virus, proprio perché il tocco può veicolare energie di attenzione, amorevolezza, gentile e Amore che sono vitali per il benessere umano.

Lo Stress da corona virus ha poi raggiunto tutti gli ambiti di violazione di legge e di diritti umani, tali che lo svolgimento delle pratiche di controllo, ha assunto toni di gravissima violenza fisica nei confronti di troppe persone: non è possibile, né tollerabili che attori dell’ordine pubblico, in nome di una mascherina non indossata, aggrediscano fisicamente in modo così grave troppe persone.

La vera Risoluzione dello Stress da pandemia si muove quindi a diversi livelli, sia a livelli fisici/terapeutici, sia a livello di prevenzione, sia a livello di presa di Consapevolezza, come pure a livello di cambiamenti del proprio stile di vita, del proprio Sistema di Credenze, ed a volte anche a livello sociale, legale e politico.

Il potenziamento del proprio sistema immunitario ha quindi origini nel cambiare abitudini fisiche, energetiche, alimentari, ma anche emotivo/mentali, sociali, politiche e di Consapevolezza personale e collettiva.

Il punto si riduce al fatto che la maggior parte delle persone non desiderano il cambiamento finché una importante pressione, che sia il dolore una paura o un bisogno, spinge loro a questo passo.

Il cambiamento per essere veramente positivo dovrebbe invece essere acquisito come stile di vita, come attitudine al continuo rinnovarsi, al continuo esplorare il nuovo per nuove esperienze, nuovi pensieri ed emozioni, nuova e rinnovata percezione di sé priva del timore di perdersi nel cambiamento tanto dal perdere identità errata quale possa essere l’ego, l’identificazione negativa nel quale ogni essere umano si ritrova.

Il cambiamento perpetuo, come sinonimo di rinnovamento continuo è anche continuo evolversi e la perdita o il dissolversi dell’ego negativo per trovare l’autentica identità, espressione prima di una elevata Consapevolezza.

Nel lungo percorso fino a tale alto traguardo le esperienze positive e gioiose sono infinite e non dovrebbero essere motivo di timore, sollecitato invece da chi non vuole il cambiamento, come ogni struttura governativa, militare o di rigida concezione per il mantenimento del controllo, ma soprattutto dell’immobilità evolutiva e di sottomissione alla immobilità di ogni genere.

A voi quindi sceglie la stasi evolutiva, la paura ed un finto senso di sicurezza privo di libertà interiore ed esteriore, o il coraggio di una vita nuova colma di perpetuo vitale cambiamento evolutivo.

L’invito a tutti alle nuove sessioni e percorsi proposti nel mio nuovo sito.

 

Copyright Scintilla di Monica Scandella 2020

 

Sito web: www.solarscintilla.com

 

Sessioni di riferimento:

Sessione First Step

Sessione Autovalore/Autostima

Sessione Sistemi di Credenze

Sessione Burnout

Sessione Empowerment

Sessione di Rinascita personale e/o professionale

 

 

#autostima #stimadisé #fiduciainséstessi #autovalore #sistemidivalore #burnout #sistemidicredenze #credenze #modellidipensiero #riconfigurazionedelpensiero #consapevolezza #consapevolezzadisé #presadiconsapevolezza

#sessioninaturopatia #sessionifloriterapia #sessioniterapieoscillanti

#sessionistudio #sessionionline #webinars

#naturopatia #naturopata #floriterapeuta #fioridibach #floriterapiainternazionale #floweressences #terapieoscillanti #terapieenergetiche #terapiedelsuono #soundhealing #terapielisticospirituale #terapienaturali #terapistacomplementare #medicinaalternativa #rimedinaturali

#coaching #lifecoach #mentoring #energeticascensionspiritualcoach