Percorso Senso di colpa

 

Percorso Senso di colpa

Il senso di colpa spesso pervade la vita di molte persone, sia esso causato da reali errori, e conseguenti colpe, sia esso unicamente frutto di un modello mentale/relazionale legato a rigidità interiori ed aspettative eccessivamente elevate nei propri confronti.

Arrovellarsi di pensieri che girano in giro fino a volte a procurare dei mal di testa o angosce sneza fine per errori commessi, non ha mai risolto o cambiato quanto accaduto.

L’errore quando commesso, per negligenza o meno, rimane immutato con le sue conseguenze. Al momento l’essere umano non ha ancora la possibilità di cambiare il passato.

Ma ha la possibilità di cambiare il presente, prendere le redini di quanto accaduto, elaborare gli errori commessi, ed imparare dagli stessi.

Spesso però l’elaborazione stessa crea un maggiore problema invece di divenire il gioiello offerto dalla lezione.

In che cosa consiste allora la lezioni che può scaturire da un errore, da qualcosa di commesso ed ormai accaduto ?

Quando quanto abbiam commesso è irreparabile, la lezione che ne può scaturire per una persona positiva, è scoprire tutto quanto di noi ha permesso l’evento e che siamo in grado di cambiare qualora fosse veramente dipeso da noi se avessimo avuto capacità o attitiduni più aperte.

Senza giudizio, a volte un evento semplicemente porta alla luce una capacità non ancor allenata per inconsapevolezza e che ora gli eventi ne sollecitano l’attivazione e abilitazione.

A volte semplicemente un errore crea e genera una sequenza di eventi voluti dalla propria anima per incontri, esperienze ed campi di apprendimento che non avremmo considerato per inconsapevolezza senza il fattore scatenante.

L’evento in sé quando anche irreparabile, ha un potenziale di apprendimento che va certo oltre queste poche righe, essendo l’ampiezza delle situazioni ed eventi senza numero.

Il senso di colpa emerge però spesso come conseguenza di rimproveri portati a sé stessi o provenienti dagli altri che irrigidiscono la persona fino a creare un’attitudine di eccessiva aspettativa verso sé stessi, proprio per evitare l’errore.

Quando questa modalità di pensiero e di percezione rigida verso sé stessi è però integrata come positiva, quando invece è veramente distruttiva, quel che accade è quanto di peggio avevamo aspettato.

Il ripetersi del senso di colpa genera ancora eventi maggiormente nefasti. Più questi eventi accadono ed maggiormente il senso di colpa pervaderà il vissuto quotidiano della persona che ormai veramente non saprà più che fare per risolvere.

Le angoscie ed il senso di colpa per un senso di inettitudine possono veramente portare ad un crollo. Quando non si arriva a questi limite, il vissuto quotidiano rimane pesante ed oscuro, privo della possibilità di qualsiasi soluzione

Riemergere da questa situazione apparentemente senza uscita è possibile e ruolo del percorso proposto che potrà letteramente riportare Luce e Vita nel vostro vissuto quotidiano tanto da ritrovare non solo fiducia in sé stessi, ma nella possibilità di nuovo esperierienze positive e colme di gioia.