Seleziona una pagina

Emicrania Cefalea e Mal di Testa

 

Emicrania, Cefalea e

Mal di Testa

Stabilire le cause

A tutti noi è capitato un mal di testa. Sia dopo una giornata stressante, o quando semplicemente tutto si accumula. Meno spesso ci accorgiamo che il mal di testa viene proprio in determinati momenti, con determinate attività o solo con certe persone.

I termini emicrania e cefalea sono magari meno conosciuti, o conosciutissimi da chi ne soffre e si è super informato a riguardo senza per questo risolvere.

Stabilire le cause però del dolore e tensioni che viviamo circoscritta alla nostra testa spesso fa emergere che il problema si riflette o somatizza nella stessa, ma parte da altre zone ed altri aspetti della nostra personalità terrena.

Soluzioni transitorie

Qualsiasi sia la manifestazione del nostro mal di testa, molto spesso è sedata da un farmaco che toglie il problema.

La soluzione però è solo temporanea. Quando i nostri mal di testa sono occasionali può anche risolversi così. Peggio è quando i mal di testa, cefalee o emicranie si ripetono e l’assunzione di farmaci diviene continua. Questo può creare una possibile dipendenza.

La molteplicità delle cause

Le cause dei mal di testa, cefalee ed emicranie sono molteplici. Internet è fonte di una risorsa di informazioni pressocché illimitata e  potreste documentarvi per giorni senza venirne a capo.

Questo perché il mal di testa, sia che si esprima come cefalea o come emicrania, non va guardato nei sue sintomi, bensì nelle cause. E nonostante possiate trovare infinita documentazione, rimane un’informazione generica non personalizzata.

La soluzione definitiva però di ogni situazione più o meno cronica può solo essere risolta in modo personalizzato.

Tra maschile e femminile

I disturbi vissuti, sono dapprima da discernere da problematiche maschili a quelle femminili. Nonostante situazioni in comuni, ogni donna ha saputo distinguere il mal di testa ricorrente con le personali mestruazioni.

Ed anche nel caso delle mestruazioni, rimedi naturali possono evitare il classico analgesico di cui se ne fa largamente abuso.

L’iniziale osservazione nella terapia

A pochi è chiaro quanto è focale l’iniziale osservazione di quanto accade al nostro corpo. Il dolore è sempre un campanello d’allarme, non un fastidio da sedare, nonostante io comprenda che in certi momenti l’urgenza è di altro genere.

Porre attenzione all’intensità, frequenza, zona della testa che duole è solo la fase iniziale per poter procedere al cambiamento e risoluzione del problema.

Sintomi

Cerchio alla testa, tempie che pulsano, dolore ad uno o entrambi gli occhi.

Il dolore che prevale a livello della fronte e che si irradia anche alle tempie.

Come pure ogni sofferenza alla sommità del capo.

Il dolore che si estende su un lato delle testa. Oppure sopra la testa, come pure nel lato posteriore.

O ancora che si irradia alle cervicali ed al trapezio, fino a volte alle spalle.

La casistica prenderebbe volumi interi e non solo la presente pagina.

Le differenti cronicità

La cronicità dei sintomi, sia continua, sia alternata pone richiesta di diversi approcci terapeutici.

Tra cronicità possiamo distinguere i disturbi continui, quello stagionali o dovuti a condizioni atmosferiche. A quelli come già accennato, al ciclo mestruale.

La frequenza ed intensità della cronicità va chiarita con minuziosa ed individuale precisione al fine di stabilire la scelta terapeutica maggiormente adeguata.

Disturbi invalidanti

I disturbi vissuti, nonostante le battute ironiche su ogni tipo di mal di tesa, possono essere veramente invalidanti.

Disturbi e dolori cronici sono tanto intensi da ridurre chi ne soffre, soprattutto nei casi femminili, al forzato riposo .

L’obiettivo primo in terapia ovviamente è ridurre l’intensità del dolore e degli attacchi, come nei casi di emicrania.

Migliorare la qualità della vita di ogni persona è sempre e comunque l’obiettivo primo.

Obiettivi del percorso

Obiettivo primo è di ogni percorso terapeutico in presenza del dolore è diminuire l’intensità e frequenza dei disturbi. In ambito alternativo viene comunque realizzato attraverso la presa di consapevolezza delle cause scatenanti.

È possibile che la risoluzione avvenga solo attraverso un cambiamento di abitudini che sono  le dirette cause. Ognuno di voi è libero di scegliere la via che vorrà percorrere senza alcuna forzatura da parte mia.

Disturbi di lunga data o decennali

Sei fra coloro che soffrono di questo tipo di disturbi da anni e magari dubiti che possa ancora esistere una soluzione ?

Sei fra coloro che hanno già provato di tutto e sei ormai scoraggiato e non ti senti di provare qualcosa di nuovo ?

Ti comprendo benissimo. Ciò che propongo è stato vissuto positivamente da molte persone che hanno ripreso coraggio dopo anni di sofferenze.

Mi auguro tu possa trovare fiducia quel tanto per offriti una nuova possibilità, scegliendo una prima sessione di consultazione per scoprire quanto puoi ottenere dalle soluzioni che offro.

error: Content is protected !!